Living Colour- The Cult of Personality

i Living Colour sono una delle prime band afroamericane di Crossover o Metal Funk, straordinari musicisti con canzoni taglienti. “Cult of Personality” mi sembra particolarmente attuale oggi. Il nostro vizio di credere fino all’idolatria in un leader che (condividendo il nostro pensiero) arriviamo ad esaltarlo fino a farlo diventare intoccabile e infallibile. Il culto della personalità di un capo è facilmente riconoscibile nei sistemi totalitari (Hitler, Mussolini, Stalin, Mao, Pol Pot) un pò meno nelle democrazie, ma sarebbe folle pensare che non esista. i nostri leader non porteranno mai ad una dittatura (non credo sia proprio possibile nell’Italia e nell’Europa di oggi) ma l’adulazione acritica ha sempre reso schiavi (inconsapevoli) e perciò penso sia conveniente portarsi ovunque un sano e cazzuto senso critico. La fede cieca nei leader, nei santoni, nei guru, nei politici o nelle istituzioni ha sempre portato disastri o come minimo ha facilitato il loro gioco. Non basta condividere un pensiero, un sogno, una visione del mondo per demandare tutto questo strapotere senza critica ad una persona sola. “Like Mussolini and Kennedy the cult of Personality”…appunto come dicevano i Living Colour.

  1. demara posted this